Richiedere l’estratto per riassunto dell’atto di matrimonio

Di cosa si tratta

L’estratto per riassunto dell’atto di matrimonio serve a dimostrare il luogo, la data di matrimonio, ed eventuali annotazioni (ad esempio la scelta del regime patrimoniale tra i coniugi).

Quando richiedere l’estratto

Puoi richiedere l’estratto riassunto se l’atto di matrimonio è registrato presso il Comune di Bologna e cioè:

  • se il matrimonio è avvenuto a Bologna;
  • se il matrimonio è avvenuto altrove, ma è trascritto nei registri di stato civile di Bologna (di norma, l’atto viene trascritto se uno degli sposi è o era residente a Bologna al momento del matrimonio).

Per avere la certezza che tutti gli aggiornamenti (annotazioni) previsti dalla legge siano riportati nell’estratto, è opportuno rivolgersi al Comune di celebrazione del matrimonio.

Chi può richiedere l’estratto

L’estratto può essere richiesto da chiunque, purchè conosca gli elementi per l’identificazione di uno dei due intestatari del certificato: cognome, nome e data di nascita e/o matrimonio.

Quanto dura 

Il certificato è valido sei mesi dalla data del rilascio.

Se trovi errori nei tuoi dati anagrafici o di stato civile, devi segnalarlo andando di persona all’Urp di Palazzo d’Accursio o agli Urp di quartiere.

Documentazione richiesta

Per la richiesta

  • un documento di identità valido;
  • il modulo di richiesta compilato in ogni parte.

Allegato:

  • Modulo di richiesta estratto (pdf, 15 kb).

Tempi di rilascio 

Puoi avere l’estratto subito per i matrimoni celebrati

  • nel comune di Bologna dopo il 1° gennaio 1996;
  • in un altro Comune italiano e trascritti a Bologna dopo il 1° gennaio 1997.

Puoi avere l’estratto in un secondo momento:

  • per matrimoni celebrati all’estero e trascritti a Bologna;
  • in tutti i casi diversi dai precedenti.

Consegna differita per tutti gli altri casi e per matrimoni celebrati all’estero e trascritti a Bologna.

Dove fare richiesta

  • ONLINE
  • POSTA
  • EMAIL/PEC
  • FAX
  • DI PERSONA